Accessibilità e usabilità

Firma nell’email: un’occasione di branding

La firma email alla fine del testo delle comunicazioni che inviamo ai nostri interlocutori contiene, in genere, molte informazioni di contatto. Si tratta di un vero e proprio biglietto da visita elettronico che spediamo in forma digitale ogni volta che dialoghiamo con qualcuno a nome della nostra organizzazione. Come ogni biglietto da visita che si rispetti, la firma dell’email può anche apportare dei benefici in termini di branding dell’organizzazione non profit. Per questo creare firme email autorevoli è fondamentale. Vi proponiamo un paio di suggerimenti per migliorare l’efficacia della firma email in termini di branding e comunicazione della vostra organizzazione o della vostra causa.

Leggi ora!

Andare a capo in una cella Excel

Come andare a capo dentro una cella Excel? Utilizzando Microsoft Excel per scrivere il quadro logico di un progetto mi sono trovato di fronte a questo piccolo grande e fastidioso problema. A volte le cose più banali (come l’a capo in Excel!) possono rallentare il lavoro e avendo a che fare con scadenze per presentare progetti, la cosa non è per niente positiva. Anche quando pensiamo di avere ampia dimestichezza con gli applicativi più diffusi possono emergere difficoltà inaspettate. A capo su Excel: soluzione al problema Condivido, perciò, la soluzione al problema: per andare a capo nella cella di Excel è sufficiente premere insieme i tasti ALT e Invio della tastiera e il problema è risolto! Per scrivere al computer questo è un mini-post che può far comodo a molti ed Excel è uno dei software più utilizzati anche in ambito non profit! Risolvere piccoli problemi come quello di andare a capo su Excel, ci aiuta a non perdere tempo mentre lavoriamo!

Leggi ora!

Call to action: uno sguardo al non profit anglosassone

Il concetto di call to action è strategico nel web marketing in campo commerciale e lo è altrettanto nel campo del non profit. I siti web sono canali privilegiati mediante i quali le organizzazioni del terzo settore posso veicolare i propri messaggi e far approdare nuovi “clienti” ai servizi che esse offrono. La differenza fondamentale è che nel caso che a noi più sta a cuore (il non profit, appunto) non si ha a che fare con dei clienti che acquistano un prodotto ma con dei sostenitori che fanno propria una causa a favore del bene comune. Call to action in ambito commerciale In ambito commerciale una call to action è un richiamo che stimola l’utente di un sito (per esempio in un portale di e-commerce) ad interagire in modo più diretto con l’azienda che propone il prodotto. La call to action consente di aumentare le conversioni verso obiettivi prefissati attraverso un’azione semplice ma significativa: il fatto che un visitatore generico decida di aumentare il livello di approfondimento riguardo ad uno specifico prodotto vuol dire molto, poiché se il sito è ben progettato e i prodotti ben presentati, c’è la probabilità di trovarsi di fronte ad un nuovo cliente.

Leggi ora!